martedì 5 agosto 2014

Italicus

"Qualcuno era comunista perché piazza Fontana, Brescia, la stazione di Bologna, l’Italicus, Ustica, eccetera, eccetera, eccetera"



Gia', l'Italicus...se lo ricorda qualcuno quel povero treno che da Roma voleva andare a Monaco di Baviera ma si fermo' a San Benedetto Val di Sambro, prima di Bologna?
Un po' di tritolo e via, 12 morti, neanche tanti...fosse esploso dentro la galleria, come volevano gli attentatori, sarebbero stati molti di piu', come per il rapido 904 (anche quello, chi se lo ricorda? E come si fa a ricordarsele tutte?), invece esplose fuori. Accusata la colonna toscana di Ordine Nuovo, un gruppetto non indovinerete mai di che matrice. Neofascisti, toh, avete indovinato. Quelli che ora hanno diritto agli spazi democratici di confronto e discussione. C'e' un bellissimo spazio democratico di confronto e discussione fra le stazioni di Firenze e Bologna. Il tritolo portatelo voi.
Sono passati 40 anni da quella strage. Naturalmente nessuno è stato condannato, ci mancherebbe...che vuoi che sia un attentatino fra amici?
C'è giusto qualche vecchio bacucco che se lo ricorda...ma prima o poi smetteranno anche loro, no?

NO. Non io.

Buon anniversario


Giorgio Gaber - qualcuno era comunista