martedì 7 agosto 2012

estate...

...equivale a pigrizia.
Pigrizia nello scrivere, nel lavorare, nel fare foto, nella vita sociale...l'unica cosa che si e' salvata e' la mia voglia di girare lontana dall'Italia.
Mi sono regalata, per il mio compleanno, una settimana a Parigi.
Me la ricordavo a malapena....c'ero stata nei lontani anni del liceo, quando studiavo francese...
Tornarci senza ricordarmi un piffero di quella lingua cosi' musicale e raffinata e' stato bello ed intrigante.
Per il resto, solito lavoro asfissiante, solita' siccita' estiva, solito cullarsi nel dolce far nulla....
Va bene cosi', il mondo scorre senza di me, io galleggio nell'oblio in attesa che accada qualcosa.

Banco del Mutuo Soccorso - Non mi rompete.