giovedì 10 maggio 2012

io la sera mi addormento...

...e qualche volta sogno, perche' so sognare.

Di cosa sono fatti i sogni? Desideri, paure, marmellate di inconscio che cerca di mandare messaggi, di rielaborare, di capire.
Sappiamo tutti cosa vuol dire sognare di volare o di annegare....chi gioca al Lotto si tiene stretto il libretto della Smorfia che dovrebbe far vincere soldi...47 morto che parla, 90 la paura, 22 le carrozzine...poi non me li ricordo, non ho mai giocato al Lotto...

Chi si diletta di analisi, si sara' divorato il libro di Herr Sigmund Freud, che nei sogni vedeva le proiezioni dei desideri:
"Spesso i sogni si rivelano, senza alcuna maschera, come appagamenti di desideri; cosicché ci si può meravigliare che il linguaggio dei sogni non sia stato già compreso da lungo tempo."
  Il libro l'ho letto ai tempi dei tempi, me ne ricordo veramente poco...forse dovrei rileggerlo, o forse dovrei smettere di giocare al piccolo analista e decidere che se, voglio capire qualcosa di me stessa, dovrei rivolgermi a qualcuno che lo sa fare....
Solo che odio psicologia, psichiatri, psicanalisti e compagnia danzante...sono un pozzo senza fondo che crea dipendenza a dubito serva a qualcosa...conosco gente che e' in analisi da anni, e non mi pare sia per nulla migliorata, anzi.
Forse farei meglio a comprare il libro della Smorfia e cominciare a dilettarmi di ambi e ruote, magari aspettando che qualcuno che ho conosciuto ed e' passato nel regno oscuro venga in sogno a suggerirmi quelli giusti.

"Per quella candida vecchia Contessa che non si muove più dal mio letto per estirparmi l'insana promessa di riservarle i miei numeri al lotto non vedo l'ora di andar fra i dannati per riferirglieli tutti sbagliati non vedo l'ora di andar fra i dannati per riferirglieli tutti sbagliati"

Ecco, appunto...e se sogno un bastardaccio tipo il Faber che mi da' solo numeri sbagliati?

Vabbe', lasciamo perdere...stanotte ho sognato di essere su una nave, di notte, mare calmo e luna piana...ed avevo un neonato in braccio, un bambino addormentato avvolto in una copertina di cotone verde con dei fiocchi bianchi..
Chissa' che vuol dire.

Vasco Rossi - Dormi, Dormi.

 "Siamo fatti anche noi della materia di cui son fatti i sogni; e nello spazio e nel tempo d'un sogno è racchiusa la nostra breve vita"