martedì 6 settembre 2011

ll corpo del povero cadrebbe subito se non fosse legato ben stretto al filo dei sogni ....(sciopero generale)

E cosi', ci siamo arrivati....questo paese sempre piu' nella merda, talmente nella merda che adesso lo dice pure l'idiota che staziona a Montecitorio

C'e' in giro una proposta di manovra economica che definire "vergognosa" e "classista" e' fargli un complimento....
Se avessimo un'opposizione seria (se fossimo un paese serio), chissa'...a questo punto non ci saremmo arrivati.
Ma siamo il paese che ha mandato al potere un tizio di Predappio, poi per 50 anni ha votato DC, poi e' arrivato Craxi, adesso c'e' quella cosa da Arcore....meglio non puntare sulla maggioranza degli italiani, non e' salutare...
Roberto Benigni - Vaffanculo alla maggioranza
E quindi oggi, dopo le raccapriccianti proposte ventilate per la manovra economica, siamo giunti ad un bello sciopero generale.....beh, generale: indetto da una sola sigla sindacale, ci mancherebbe....mica possiamo dimostrare troppa compattezza, si sa che il popolo unito di solito vince,
 Inti Illimani - El Pueblo Unido Jamàs sera' vencido
si sa che gia' i Romani s'erano accorti che "dividi et impera" funzionava sempre, quindi non esageriamo, che a dire "lavoratori di tutto il mondo, unitevi!" si passa male....




Ma insomma, via, si torna in piazza.... Sciopero 6 settembre 2011
Firenze, ovviamente, ha risposto alla grande:  Corteo di Firenze
Servira' a qualcosa? Intanto, le fighettine che loro sono al di la' di queste cose banali hanno cominciato a sentenziare, altezzosamente, che uno sciopero di martedi' invece che di venerdi' e' una novita', ma si vede che s'e' fatto per fare il ponte con la domenica....eh beh, ovviamente per un lavoratore lasciare una giornata di stipendio (che e' esattamente la stessa, di venerdi', lunedi' o martedi') e' un'occasione per festeggiare....un giorno o l'altro mi mettero' a spiegare alle fighettine pretenziose che "sciopero" significa "astensione dal lavoro", e che se uno volesse passarlo a portare i bambini al giro o a prendere il sole a Bilancino ne avrebbe tutti i diritti, visto che lascia il posto di lavoro vuoto e rinuncia allo stipendio....ma temo che andrebbe a finire con una denuncia per rissa e legnate sul groppone, non ho molta pazienza....
Servira' a qualcosa?

"Gli scioperi, il boicottaggio, il parlamentarismo, la manifestazione, la dimostrazione: tutte queste forme di lotta sono buone come mezzi che preparano e organizzano il proletariato. Ma nessuno di questi mezzi è atto a distruggere l'ineguaglianza esistente. È necessario concentrare tutti questi mezzi in un mezzo principale e decisivo, è necessario che il proletariato insorga e conduca un attacco decisivo contro la borghesia, per distruggere dalle fondamenta il capitalismo. Questo mezzo principale e decisivo è precisamente la rivoluzione socialista."

Beh, la rivoluzione non credo sia vicina.....ma l'esasperazione e' gia' qui...e dall'esasperazione alla voglia di violenza il passo e' breve....pericolosamente breve...

Vediamo che succede....intanto colgo l'occasione per augurare la morte (lenta e dolorosissima) all'attuale classe politica italiana ed a chi l'ha votata....le buone maniere impongono di non augurare mai la morte a nessuno, ma mi scuserete se non riesco ad essere abbastanza ipocrita da voler passare da signorina beneducata.
Se non mi scusate, andate pure a troncarvelo in culo.
Buona giornata a tutti (quasi)

Ivan Della Mea - O cara moglie