martedì 27 dicembre 2011

E allora, ci contiamo?

Alla fine sembra che l'antifascismo sia una cosa noiosa, retro', da vecchi rompicoglioni con l'Halzheimer o da giovani segaioli invasati...e che invece insomma, in nome della tolleranza e della democrazia bisogna dare spazio a tutti....
E vabbe', che sono una vecchia scassacazzi lo sapevo da tempo, acida indubbiamente, rompicoglioni per partito preso.
Pero' ad occhio e croce non siamo proprio 4 gatti....via, diciamocelo....c'e' ancora gente al mondo (anzi, in Italia) che npon solo si professa antifascista, ma persino....(orrore)....FEMMINISTA!
No, via, ma esiste una parola piu' demode' di questa? Mah, un dramma, uno strazio, una tragedia, uno schifo....ma ve ne rendete conto?
No, vero? Che la neolingua di cui si parlava in 1984 sia ampiamente arrivata no, non se ne rendono conto tutti....che "Femminismo, "Antifascismo", "Resistenza", "Politica"; "Ideologia" ecc. ecc sono diventate insulti deve essere sfuggito a molti....
Ma non a tutti: e allora contiamoci, in quanti siamo....intanto, un articolo su un blog che seguo di quelli che regalano 10 anni di voglia di andare avanti, non arrendersi, non dimenticare...

Chi ha sdoganato CasaPound? (Femminismo a Sud - NoBlog)

Poi cominciamo a contarci: io ci sono.