lunedì 10 ottobre 2011

Oggi ti ricorda la tua gente.

..ieri, 44 anni fa, in terra boliviana, cadeva in un agguato Ernesto "Che" Guevara.....


Si puo' scrivere ancora qualcosa su Ernesto Guevara che non sia gia' stato scritto?
Temo di no, e' uno di quei personaggi su cui e' stato detto e scritto tutto e il contrario di tutto, ho perso il conto di quanti libri e quanti film gli sono stati dedicati, sono stati visezionati i suoi diari, le  sue lettere, i suoi discorsi....
Quante canzoni ne parlano? Quante magliette, quanti poster con la sua faccia sorridente vengono venduti ogni anno?
Ernesto e' diventato un'icona, una delle piu' longeve di questo mondo....il mito del guerriero romantico che lotta per la giustizia.... 

"Se tremi per l'indignazione davanti alle ingiustizie, allora sei mio fratello"

 Una delle sue tante frasi che continuano a risuonarmi in testa ogni volta che la sento....di magliette con la sua faccia non ne porto piu', ultimamente sono diventata allergica a tutto cio' che puo' ricordare culto della personalita' (o culto e basta.....ho visto troppa gente farsi in casa gli altarini laici tali e quali a quelli religiosi, cambiano i santi e basta...non fa per me), un poster, confesso, ce l'ho ancora....e me lo guardo sempre volentieri.

Silvio Rodriguez - Hombre

una delle tante canzoni che parlano di lui, questa l'ho pure imparata alla chitarra..."hombre, hombre y amigo..."

Sergio Endrigo - anch'io ti ricordero'

Addio....chi mai ti scordera'?

Daniele Silvestri - Cohiba

C'e' un'ipotesi migliore per cui battersi e morire...

ok, la smetto....e' che quando si parla di Ernestito, e' facile farsi trascinare dalle emozioni...

Buona settimana a tutti.