giovedì 27 ottobre 2011

Vuoto pneumatico

Incredibile come siano veri certi proverbi....
"meno si fa, meno si farebbe"
E' quello che mi sta succedendo.....20 giorni che sono a casa per la frattura alla clavicola, e nonstante tutto sommato non stia male, sto vegetando, totalmente.
Ho avuto un'unica botta di energia 4 giorni fa, quando mi sono messa a pulire un po' casa (che era in condizioni disperate, da ufficio d'igene), sono uscita un paio di volte (trascinata da amici), stasera avrei due inviti, un concerto che non mi dispiacerebbe neanche vedere, un libro da leggere e altre cose da fare in casa:
Non ho fatto, e non ho intenzione di fare, nulla.
E' tutto il giorno che sto giocherellando col PC in camicia da notte, ho pranzato con piatti pronti surgelati che avevo in frigo, mi sono fatta un the'....e sono stanca.
Non so, l'autunno? La frattura? Il senso di impotenza ed inutilita' che sta permeando la mia vita ultimamente?
 Carenza di vitamine? Boh....ho fumato due pacchetti di sigarette in un giorno, non credo mi faccia molto bene....adesso ho fatto una doccia e sono sfinita, come avessi lavorato in miniera 12 ore.
Qualcuno ha un qualche suggerimento per uscire da questo vuoto pneumatico?
(No, spararsi non e' un suggerimento accettabile....)
Buona serata.